La traduzione dei contenuti è – come molti altri aspetti della gestione dei contenuti – spesso molto sottovalutata

Il capo conosce qualcuno attraverso la rete che è disposto a guadagnare qualche dollaro in più. Si scopre che è uno studente in scambio con un inglese povero che non ha mai sentito parlare di un plugin per il controllo ortografico. Quello che si ottiene è che i buttafuori ben intesi come “that’s how we roll” (informalmente: siamo così) sono pesanti e troppo letteralmente tradotti come “that’s how we roll” in un mailing a migliaia di traduzioni legali. E non è proprio questa l’intenzione.

Purtroppo, una storia vera!

Tutti imparano a scrivere e a scrivere a scuola. Ma non tutti possono farlo. Lo stesso vale per la traduzione. Basta far passare alcuni testi attraverso Google Translate per capire che tradurre è molto più che trovare l’equivalente giusto di una parola nell’altra lingua. C’è un messaggio e un tono di voce. Un computer non capisce le immagini. Più il tuo testo è giocoso, più è difficile tradurlo in un’altra lingua.

Proprio come i copywriter, i traduttori dovrebbero attenersi alla guida di stile. Ci si aspetta che abbiano un certo feeling con il contenuto. Se lo fai bene, puoi anche redigere una guida di stile per ogni lingua, per sintonizzare meglio il tuo contenuto con il lettore. Forse i tedeschi sono abituati a uno stile più formale. Forse certe battute spensierate non sono una buona idea in italiano.

Anche se il traduttore non sta scrivendo contenuti lui stesso, è comunque saggio trattarlo come un membro a pieno titolo del team dei contenuti. Quindi date sempre la preferenza ai traduttori interni (part-time se necessario) piuttosto che ai traduttori tramite servizi web.

Traduzione e SEO

Idealmente, il vostro traduttore dovrebbe non solo capire i termini comuni del vostro settore, ma anche essere consapevole della scrittura SEO-friendly. Il traduttore medio e anonimo su internet non si preoccuperà sempre di questo, mentre essere reperibile nei termini più favorevoli è essenziale per te. Se state cercando un traduttore, discutete sempre anche di SEO. L’esperienza è sicuramente un vantaggio!